sabato 12 aprile 2014

Diario di una sfilata per bene - parte 3

Ci siamo lasciati la scorsa volta, con la realizzazione dei bozzetti e dei cartamodelli.
Ma il passaggio tra immaginare e realizzare è faticoso, arduo e almeno nel 90% dei casi causa crisi di nervi, panico e notti insonne.

Il passo successivo è la scelta dei tessuti, uno dei fattori più importanti, perchè in commercio ne esistono un infinità, ma il giorno in cui andrai a comprarlo, il povero commesso avrà solo due tipi, ed entrambi sbagliati.
Giri come un folle in questi mega negozi, nella speranza di trovare il tessuto perfetto, dal peso, lucidità e colore conforme al disegno, ma trovi solo tessuti che sono totalmente opposti a quello che cerchi.
Di solito i commessi dopo un ora di ricerca e con le lacrime agli occhi, perchè vogliono mandarti via a calci, (e non possono), vanno a cercare in magazzino qualsiasi cosa che possa andar bene.
Ovviamente il tessuto che cerchi è imboscato in qualche fila non visibile, e una volta trovato, o sei fortunata e trovi il metraggio giusto o deve ordinarlo, perchè sono rimasti pochi metri.

Una volta terrorizzato tutti i commessi di tutti i negozi di tessuti, e trovato finalmente quello che ti serve, si comincia a tagliarlo, con il cartamodello appoggiato sopra, e si comincia  a fare le marcature, cioè con un filo si fanno dei punti molto lunghi e lasciando tanto filo, in modo che aprendo il tessuto e tagliando nel centro la linea del cartamodello sia uguale in entrambe le parti (ma di questo ne parleremo in seguito).

Fatto ciò si imbastisce, il vestito prende forma e si fa provare il tutto ad una modella.
Ovviamente dal momento che si ha pochissimo tempo, tutto è da modificare :D
Una volta ottenuto il vestito come si vuole, si passa alla macchina da cucire, assemblare tutto, servono manualità, e tante tecniche di cucito.

Quando il vestito è pronto, mancano solo poche ore alla sfilata, il tuo cervello non dorme da giorni e il tuo stomaco è chiuso da giorni, sei stanca e sconfitta, e resisti le ultime ore nutrendoti solo di adrenalina...